Rinascimenti Sociali

Rinascimenti Sociali è il luogo e la piattaforma di convergenza dedicato ad accelerare conoscenza ed imprenditorialità ad impatto sociale. La struttura, inaugurata a Torino in via Maria Vittoria 38 il 10 marzo 2015, si propone come luogo aperto di confronto e networking a livello nazionale e internazionale, uno spazio per far crescere un ecosistema unico per l’innovazione sociale, ospitando l’unico programma di accelerazione dedicato esclusivamente alla creazione di startup a impatto sociale; il programma di accelerazione è a titolarità e gestione SocialFare, il primo Centro per l’Innovazione Sociale in Italia. – 2000 mq, dedicate al co-working e alle attività dei partner e degli ospiti esterni – oltre 20 partner – +30 startup accelerate – 2 anni di attività – 250 eventi realizzati e corsi che hanno coinvolto +2000 beneficiari – 4 programmi di accelerazione – + 2mil€ raccolti dalle startup accelerate A Torino, la ricerca di soluzioni innovative per rispondere alle sfide sociali emergenti ha una lunga tradizione e la costruzione di “reti” è il suo punto di forza. Reti che in Rinascimenti Sociali sono caratterizzate da ricchezza di relazioni e diversità di capacità professionali, energie e risorse per generare impatto sociale positivo. Un’interpretazione plurale e contemporanea del Rinascimento italiano.

Torino

Torino è conosciuta come una città industriale ma, nell’ultimo decennio, ha fatto passi significativi per cambiare veste e promuovere la cultura, l’innovazione tecnologica e sociale. Molte aziende manifatturiere sono presenti in Torino ma anche molte start-up che trovano dimora nei vari incubatori e spazi di co-working. Storia, architettura e arte sono intessute in tutta la città. Con meno fanfara delle più famose città italiane, Torino ha un numero enorme di palazzi impressionanti, piazze, musei e gallerie. Come prima capitale d’Italia e poi come capoluogo della regione Piemonte, Torino mostra le sue qualità per il buon cibo. Il tutto innaffiato da caffè di qualità superiore, vini eccellenti come il Barolo e il Barbaresco e la bevanda analcolica locale alla moda Mole Cola.